COMPANY

La città di Vicenza è un racconto di architettura che ha fatto storia, quella palladiana. Perfezione geometrica, pietra rigorosa, nuova eleganza. Ferramosca è un tessitore del passato che appartiene a questi luoghi. Un veneziano che ha scelto di vivere a Vicenza e che qui ha preso ispirazione ed esperienza per le sue creazioni. Gli stessi luoghi in cui oggi il marchio Ferramosca crea e realizza i suoi capi con i filati migliori, nel rispetto dell’ambiente e della sostenibilità. Ogni creazione incontra la geometria delle forme che il tessitore veneziano aveva amato nell’architettura palladiana. Una semplicità calcolata, una indipendenza matematica di chi sa quello che fa. Una linea di abbigliamento per chi crede nella libertà della conoscenza, nella forza dei numeri, nella ribellione delle cose fatte bene. Con la precisione di un prodotto fatto con cura e amore in Italia.

Logo Ferramosca

IL LOGO

Tratti profondi come le nostre radici. Un intreccio di segni. I nostri filati.

spiegazione Logo Ferramosca

GUIDA AI FILATI

Ogni capo Ferramosca inizia la sua storia con i filati migliori al mondo. Meglio se realizzati in Italia, dove la materia prima è di assoluto pregio.

CASHMERE

Il Cashmere è una delle fibre tessili più rare e pregiate. Viene realizzato con il pelo della Capra Hircus, razza originaria dalla storica e remota regione del Kashmir, tra India, Pakistan e Cina.
Questa lana è caratterizzata da una mano morbida e vellutata, che offre una sensazione impareggiabile di calore e morbidezza.

LANA VERGINE

La lana vergine viene certificata da un marchio internazionale. Garantisce l’utilizzo di lana nuova, ricavata direttamente dalla tosatura del vello e quindi non rigenerata, cioè non recuperata da scarti o da precedenti lavorazioni. La lana è una fibra naturale antichissima. La sua caratteristica principale è l’isolamento termico, creato dall’aria che resta intrappolata tra le fibre e permette di tenere il corpo al caldo nelle fredde giornate invernali, ma anche di isolare il corpo nelle torride giornate estive.

COTONE

Il cotone è la fibra naturale per la tessitura più utilizzata al mondo e si ottiene dalla filatura delle fibre ricavate dalla bambagia della pianta Gossypium. La sua qualità è spesso determinata dalla lunghezza e dallo spessore della fibra stessa. I fili più pregiati si distinguono per la loro lunghezza, finezza e lucentezza.

SETA

La seta è una fibra naturale preziosa e antica. La seta si ottiene dal bozzolo prodotto dai bachi da seta ed è una fibra leggera, lucente e morbida e anche molto resistente. La seta, come la lana, ha una forte capacità isolante e, nonostante la sua leggerezza, può essere usata per mantenere il corpo al caldo anche nelle fresche giornate di mezza stagione.